TERAPIE STRUMENTALI

 

 

CROsystem - Terapia vibratoria segmentale

E' un apparecchio che attraverso l'emissione di una stimolazione meccanica di tipo vibratorio aumenta marcatamente il controllo motorio, agendo sulle reti nervose di controllo articolare. La stimolazione vibratoria localizzata è capace di indurre una forma di LTP (long term potentiation) nella rete propriocettiva migliorando rapidamente la performance muscolare.
Il trattamento è indicato non solo per i soggetti sani, in cui aumentare il controllo propriocettivo, o in pazienti da riabilitare per recuperare il giusto assetto articolare, ma anche nei casi in cui la stiffness è tipicamente alterata, come nelle forme di spasticità. Rilevanti la rapidità d'azione e la totale assenza di carico sulle strutture scheletriche.
Il trattamento Crosystem consta di tre applicazioni da 45 minuti ciascuna al giorno per 3 giorni consecutivi.

Le sedi: CDI Saint Bon 36

Indietro

Elettroterapia

Si avvale di dispositivi che producono correnti elettriche usate come terapia sintomatica. Sono di vario genere a seconda del tipo di corrente: tens, elettroterapie faradiche, diadinamiche ed esponenziali.
Hanno principalmente funzioni di alleviare la sintomatologia,dolorosa, stimolare la vascolarizzazione, diminuire il tono della muscolatura liscia dei vasi, accelerare il metabolismo, rinforzare la muscolatura e favorire il riassorbimento di edemi e di versamenti articolari.

  • Correnti alternate a bassa e media frequenza, utilizzate a scopo analgesico:
    • Correnti interferenziali
    • Corrente diadinamica
    • TENS (Transcutaneous Electrical Nerve Stimulation)
  • Correnti a frequenza continua, utilizzate a scopo analgesico:
    • Ionoforesi
    • Grazie ad una corrente continua costante prodotta da un apposito generatore, i principi attivi ionizzati o indissociati vengono veicolati nell’organismo attraverso l’epidermide (somministrazione per via transcutanea); si potrebbe definire un’iniezione “senza ago”. Tali principi attivi possono determinare effetti iperemizzanti, analgesici o antiflogistici.
  • Elettrostimolazione muscolare
    • con corrente faradica
    • con corrente esponenziale
    • con corrente di Kotz

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco

Indietro

Laserterapia

La sigla LASER è l’acronimo di Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation (amplificazione della luce ottenuta per emissione stimolata di radiazioni).
Viene utilizzata nelle forme dolorose di varia natura, a varia localizzazione, in patologie flogistiche a carico di tendini e tessuti molli (tendiniti, borsiti, entesiti), patologie inserzionali, algie articolari superficiali; come coadiuvante nel trattamento di ulcere e piaghe da decubito e nelle forme cicatriziali e nel trattamento dell’edema.

Per questo dispositivo sono disponibili due sorgenti laser con diversa profondità di azione. La prima, più elevata in termini di potenza è quella a CO2 che viene utilizzata per coinvolgere i primi strati cellulari del corpo umano.
La seconda è la sorgente a diodo nell’infrarosso, di potenza inferiore dotata di una profondità d’azione maggiore e destinata a coinvolgere gli strati cellulari più profondi. Viene utilizzato:

  • nel trattamento di forme dolorose di varia natura e varia localizzazione
  • in patologie flogistiche a carico di tendini e tessuti molli (tendiniti, borsiti, entesiti)
  • patologie inserzionali
  • algie articolari superficiali
  • come coadiuvante nel trattamento di ulcere e piaghe da decubito e nelle forme cicatriziali e nel trattamento dell’edema.

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco

Laserix® - Presso le sedi di CDI Saint Bon 36 e CDI Portello è disponibile un nuovo laser, denominato Laserix®. Questo Laser di ultima generazione, grazie alla sua straordinaria potenza di uscita (1000Watt alla sorgente, 800Watt al manipolo) e alla brevità degli impulsi, permette di raggiungere gli strati più profondi del tessuto corporeo arrivando fino al periosteo ove la luce si ferma per il fenomeno della riflessione.Grazie alle sue proprietà, è particolarmente indicato nel trattamento di:

  • Infiammazioni acute: tendiniti acute e tendinopatie croniche riacutizzate; capsuliti e lesioni legamentose sia traumatiche che degenerative
  • Contratture muscolari
  • Infiammazioni croniche e degenerative: lesioni di legamenti e tendini; distorsioni, lesioni muscolari non recenti; artrosi, dolori della colonna vertebrale, delle articolazioni
  • Terapia del dolore: sia di origine radicolare che post traumatico e degenerativo; nelle fibromialgie; nelle neuriti.

Laserix®, inoltre, permette di ridurre i tempi di guarigione di molti sportivi, aumentando la percentuale di successi.

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Portello


Indietro

Magnetoterapia

È una terapia che, grazie ad apparecchiature generanti campi magnetici a bassa intensità e a frequenza variabile, agisce a livello delle cellule migliorandone le funzioni in seguito ad un uso maggiorato di ossigeno.

È particolarmente indicata nelle patologie infiammatorie (artrosi, neuriti, flebiti, tendinite) e reumatiche, nelle patologie conseguenti a traumi recenti, nella riparazione delle ulcere di ogni tipo, e nel trattamento dell’osteoporosi.

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco

Indietro

Onde d’urto

Consiste in una terapia che utilizza l’azione di onde acustiche in grado di generare una forza meccanica diretta con una duplice azione: stimola i processi di riparazione dei tessuti ossei e crea un benefico effetto antinfiammatorio e antidolorifico. 
È particolarmente consigliata nei pazienti con patologie a carico dei tessuti molli, ovvero per infiammazioni tendinee e muscolari. Si applica però anche in traumatologia nei casi di ritardo di consolidamento delle fratture al fine di prevenire interventi chirurgici.
Le onde d’urto sono eseguite dal medico specialista, previa radiografia od ecografia.

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco

Indietro

Radarterapia

Nella radarterapia vengono utilizzate onde elettromagnetiche in grado di sviluppare nei tessuti trattati un effetto termico con azione antidolorifica. Provocando anche un’elevata vasodilatazione che resta per circa 20 minuti dopo il trattamento e interessa esclusivamente i capillari e le arterie precapillari, è particoalrmente indicata nei casi di contratture muscolari, artrosi, algie post-traumatiche, tendiniti, etc.

Le sedi: CDI Saint Bon 36

Indietro

Stabilizzazione posturale con tripla energia - TEPS®

La TEPS® è una terapia non invasiva che si basa sull’utilizzo, a scopo terapeutico, degli effetti prodotti dagli impulsi elettromagnetici a bassa intensità generati contemporaneamente da tre differenti sorgenti di energia elettromagnetica: infrarossi, “low power laser” e TENS.
Questi impulsi elettromagnetici esterni provocano una variazione del potenziale elettrico dei recettori sensoriali dei muscoli, rendendoli più reattivi allo stimolo nervoso. Infatti, il tessuto connettivo che circonda le strutture neuromuscolari e che trasmette velocemente informazioni relative al senso dell’equilibrio, è sensibile alle modificazioni elettromagnetiche e consente loro di raggiungere e stimolare anche i fusi neuromuscolari, fondamentali nel complesso meccanismo di controllo della postura.
L’elettroterapia con campi magnetici pulsati a bassa intensità (PEMF) trova applicazione sempre più frequente in diversi campi, quali:

  • guarigione delle fratture ossee e osteointegrazione
  • infiammazione
  • dolore
  • depressione
  • neuroriabilitazione
  • morbo di Parkinson.

I parametri con cui si misurano gli effetti positivi di questo trattamento sono diversi a iniziare dall’aumento della velocità del cammino, considerata il migliore indicatore di rischio di autonomia funzionale, caduta e sopravvivenza e parametro principale negli studi clinici.
Inoltre, viene valutata la stabilità posturale della persona con pedane stabilometriche, il cui software fornisce in pochi secondi i dati relativi alle oscillazioni del corpo (postural sway) e all’area di appoggio del soggetto in esame. La misurazione del postural sway è legata con la reale capacità di mantenere la stazione eretta. Infine si utilizza il push test latero-laterale, che, attraverso un sensore di misurazione della pressione esercitata, simula lo spostamento laterale, principale elemento di perturbazione della stabilità, e valuta la resistenza alla caduta.

La sede: CDI Portello

Indietro

Tecarterapia®

Si tratta di una tecnologia brevettata altamente innovativa, che sfrutta una radiofrequenza a bassa intensità (0.485 Mhz) veicolata attraverso due elettrodi differenti a seconda dei tessuti che si vogliono trattare. Agisce in maniera non invasiva, stimolando energia direttamente dall’interno del corpo e incrementando l’attivazione dei normali processi cellulari.


Gli effetti di questa tipologia di trattamento sono testimoniati da numerosi studi scientifici che ne validano i benefici sull’organismo umano e l’assoluta assenza di controindicazioni, ad eccezione di quelle previste dalla legge e relative a portatori di pace-maker e donne in stato di gravidanza.

I trattamenti di Tecarterapia®, opportunamente modulati dall’operatore, possono produrre all’interno dei tessuti trattati tre tipologie diverse di reazioni:

  • incremento del microcircolo
  • vasodilatazione
  • incremento della temperatura

Tali reazioni permettono di ottenere risultati immediati in individui alle prese con problematiche muscolari, articolari e osteoarticolari, sia di natura acuta che cronica, ma anche di ripristinare condizioni psico-fisiche adeguate in organismi sottoposti quotidianamente a stress di natura fisica (ad es. pesantezza degli arti inferiori).

Nata e sviluppata nell’ambito dello sport professionistico per soddisfare l’esigenza di risultati concreti e di tempi di recupero sempre più rapidi, la Tecarterapia® rappresenta oggi un valido supporto in altri ambiti della medicina, dalla flebolinfologia alla reumatologia, dalla terapia del dolore alla medicina estetica, senza trascurare il campo del benessere.
Utilizzata oggi su tutto il territorio nazionale dai principali centri e adottata da numerosi atleti e federazioni sportive di primo livello, rappresenta uno strumento fondamentale anche in termini di prevenzione, rendendo l’organismo umano meno soggetto a patologie o infortuni.

Problematiche quali infiammazioni, lesioni muscolari di lieve entità, contratture, deficit circolatorio o linfedemi possono essere trattate con notevoli benefici per il paziente, già a partire dalla prima seduta. Gli effetti derivanti dalla Tecarterapia® sono infatti immediati e il trattamento completo, accompagnato dall’utilizzo di prodotti quali la crema dermoattivante e le quintessenze, risulta estremamente piacevole per il paziente, contribuendo a generare uno stato di benessere complessivo.

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco

Indietro


Ultrasuoni

Gli ultrasuoni sono vibrazioni acustiche con frequenza superiore ai 16.000 Hz, di intensità variabile tra 0,2 e 3 W/cm2, non percepibili all’orecchio umano e che si diffondono sotto forma di onde di compressione e decompressione, trasmessi attraverso una testina che mantenuta perpendicolare alla zona da trattare, passa sulla cute a cui è stato precedentemente applicato un gel ecoconducente.
Sono utilizzati in fisioterapia allo scopo di aumentare il metabolismo dei tessuti e dell’attività cellulare, incrementare il flusso sanguigno per vasodilatazione, la permeabilità capillare, la soglia del dolore, l’estensibilità e l’elasticità del tessuto fibroso.
 

ULTRASUONI AD IMMERSIONI

Nel caso di superfici troppo ristrette o così dolenti da evitare il contatto diretto, si ricorre agli ultrasuoni ad immersione. La parte da trattare è immersa in una bacinella d’acqua, mentre la testina dell’apparecchio è posta a una distanza di 2-3 cm dalla superficie corporea.

Le sedi:
CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco
 

Indietro

 

SCOPRI DOVE SIAMO

6 sedi in Milano e Provincia

Via Saint Bon n. 36 20147 Milano (MI)
Largo Cairoli n. 2 20121 Milano (MI)
C.so Porta Vittoria n. 5 20122 Milano (MI)
Via Grosotto n. 7 (Piazza Portello) 20149 Milano (MI)
Via Magenta n. 41 20017 Rho (MI)
Via Torino n. 8 20063 Cernusco sul Naviglio (MI)

PER PRENOTAZIONI O INFORMAZIONI

  • telefono

    • Centralino 02 48317444
    • Fisioterapia 02 48317386