FISIOKINESITERAPIA

 

 

Bendaggi

KINESIOTAPING

Aiuta a ridurre l’infiammazione, la fatica muscolare, riduce il dolore, riduce la possibilità di infortuni e permette al sistema muscolare di aiutare il corpo ad auto guarirsi biomeccanicamente.
Ha quattro principali effetti fisiologici:

  • È efficace nel ripristinare la giusta tensione muscolare e facilita o inibisce la contrazione muscolare
  • Aumenta la circolazione del sangue aiuta ad eliminare l’eccesso di edema
  • Riduce il dolore, il tape funziona come una sorta di pompa stimolando la circolazione linfatica.
  • Assiste e corregge le alterazioni dei legamenti

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco


BENDAGGIO FUNZIONALE

E’ una tecnica di immobilizzazione parziale volta a ridurre i tempi di guarigione rispetto alle metodiche di immobilizzazione tradizionali. E’ una fasciatura contenitiva che fornisce immobilizzazione parziale per poter proteggere l’articolazione che viene messa in scarico e protetta ma nello stesso tempo consentire l’attività sportiva.
Vari tipi di bendaggio funzionale:
Taping: bendaggi confezionati in preparazione ad un impegno sportivo, solitamente per gli allenamenti che seguono ad un infortunio
Bendaggi terapeutici: utilizzati nel trattamento di lesioni traumatiche acute o microtraumatiche  croniche, per la protezione delle strutture capsulo legamentose con il fine di evitare l’immobilizzazione totale.
Bendaggi muscolo tendinei: inutilizzati per la protezione di strutture muscolari e/o tendine
Bendaggi compressivi (ossido di zinco): ha il compito di esercitare un’azione pressoria che si oppone in termini fisici alla formazione di eventuale versamento articolare  o di ematomi muscolari.

Le sedi: CDI Saint Bon 36

Indietro

Rieducazioni

RIABILITAZIONE TEMPORO-MANDIBOLARE

Per il paziente affetto da disfunzioni articolazioni temporomandibolari (ATM), disfunzioni linguale, bruxismo, paresi del facciale.

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello
 

RIEDUCAZIONE DEL PAVIMENTO PELVICO

Il training del pavimento pelvico è un programma di chinesiterapia volto a migliorare la capacità di contrarre in maniera selettiva la muscolatura perineale.
Tale metodica è indicata in caso di incontinenza urinaria, trattamento pre e post operatorio nella chirurgia pelvica e nel trattamento post-partum.
Oltre ad una serie di esercizi di training muscolare il trattamento prevede l’utilizzo del biofeedback. Il biofeedback è una tecnica basata sul condizionamento comportamentale che permette di acqusire maggior controllo e consapevolezza di funzioni fisiologiche che non vengono apprezzate a livello cosciente. L’impiego del Biofeedback nelle disfunzioni del pavimento pelvico registar attività muscolari poco percepite inducendo il paziente a memorizzare ed elaborare l’informazione per migliorarne l’efficacia.

Le sedi: CDI Saint Bon 36
 

RIEDUCAZIONE FUNZIONALE

La rieducazione funzionale rappresenta l’insieme di tecniche rieducative per la risoluzione di limitazioni di movimento di vari distretti dell’apparato muscolo scheletrico affetti da qualche patologia o da esiti di trauma o nel post intervento.
Le tecniche variano a seconda della patologia e della problematica personale del paziente (tecnica di terapia manuale, tecnica miofasciale, esercizi propriocettivi, etc)
La rieducazione funzionale ha indicazione nel post trauma, nelle patologie degenerative (artrosi), nelle patologie di tipo infiammatorio (tendiniti, mialgie).

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco
 

RIEDUCAZIONE NEUROMOTORIA

Si intende l’insieme delle forme di attivazione neuromuscolare più adatte al danno neurologico invalidante al fine di recuperare o di ricevere risposte funzionali alternative.
Il fine della terapia è quella di consentire al paziente neuroleso di raggiungere, per quanto possibile il recupero dell’autonomia personale per lo svolgimento delle attività quotidiane.
Tale terapia è indicata nelle lesioni del primo e secondo motoneurone (ictus cerebri, morbo di Parkison, sclerosi multipla, atassia, miopatie etc).

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco
 

RIEDUCAZIONE RESPIRATORIA

La riabilitazione respiratoria ha l’obbiettivo di migliorare la disabilità legata all’insufficienza respiratoria: è indicata in tutte le malattie croniche quali le broncopatie croniche ostruttive, le bronchi ectasie, la fibrosi cistica, le alterazioni della gabbia toracica, etc.
Si avvale di esercizi volti a migliorare la funzione dei muscoli respiratori e a mobilizzare la gabbia toracica, esercizi di training degli arti superiori, per gli arti inferiori e per il tronco, posture drenanti i secreti bronchiali, etc.

Le sedi:
CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco
 

RIEDUCAZIONE VESTIBOLARE

La rieducazione vestibolare è una metodica moderna che permette di attenuare i problemi di disequilibrio che affliggono molte persone colpite da patologie vestibolari sia periferiche che centrali.
La strategia riabilitativa è finalizzata, in funzione del danno esistente  e delle patologie in atto, a riprogrammare l’apparato dell’equilibrio per far sì che il cervello possa utilizzare non il sistema vestibolare (mal funzionante) ma, in sua vece, altri sistemi sensoriali ancora funzionanti.
Il mantenimento della postura corretta si basa infatti su informazioni che provengono per la maggior parte dal sistema vestibolare.
Tali informazioni vengono inviate ai nuclei vestibolari che, a loro volta, le trasmettono al cervello. In realtà ai nuclei vestibolari non giungono informazioni solo labirintiche, ma anche segnali dall’apparato visivo e propriocettivo. Qui si inserisce la riabilitazione vestibolare che mediante una serie di esercizi e condizionamenti insegna al cervello come utilizzare le informazioni visive e propriocettive.

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Cernusco

 

Indietro

Isocinetica del ginocchio


L'isocinetica è una metodica utilizzata nella riabilitazione motoria, nella riatletizzazione, nel potenziamento muscolare e nella valutazione funzionale dell'atleta. Si giova dell'utilizzo di macchine particolari, che hanno la capacità di mantenere una velocità angolare costante e controllata nell'arco del movimento.
Le macchine isocinetiche utilizzate nei centri CDI utilizzano un meccanismo di tipo robotico o idraulico, in grado di aumentare o diminuire la coppia a seconda della resistenza incontrata e del carico in ogni punto dell'escursione. Permettono tipicamente un monitoraggio computerizzato in tempo reale dell'esercizio e forniscono un feedback visivo immediato a chi le utilizza.
Raggiunta la velocità impostata, dopo la fase iniziale di accelerazione, la macchina assorbe la forza ulteriormente applicata. Non consente perciò l'accelerazione, resa possibile dal miglioramento della leva, tramite una resistenza accomodante applicata al segmento corporeo. La resistenza che il muscolo incontra rimane quindi costante, mentre nei comuni movimenti dinamici la tensione varia al variare della leva.
Le macchine isocinetiche si dividono in pluriarticolari, che consentono di lavorare sui più importanti distretti mio-articolari, e monoarticolari. Di particolare importanza l'utilizzo nella riabilitazione del ginocchio.

Le sedi: CDI Portello

 

Indietro

Terapie Massoterapiche

MASSAGGIO TERAPEUTICO DECONTRATTURANTE

Consiste in una serie di manovre di sfioramento, impastamento, ecc, che migliorano la circolazione sanguigna e linfatica, sciolgono le contratture muscolari.

Le sedi:
CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco
 

MASSAGGIO TRASVERSO PROFONDO

E’ una tecnica di massaggio che fa parte della metodica Cyriax. Con una particolare tecnica manuale si agisce su una struttura anatomica, ben localizzata e delimitata affetta da un fenomeno infiammatorio postraumatico e con aderenza. Permette di trattare solo l’area lesionata senza intervenire sulle parti del tessuto sano adiacente.

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco
 

MASSAGGIO SPORTIVO

Utile per migliorare e aumentare le prestazioni atletiche e sportive. Per ottenere i benefici maggiori, il massaggio deve essere eseguito prima della gara (riscaldando e aumentando la capacità e tonicità muscolare) e dopo la gara (per defaticare la muscolatura).
Importante presidio nel recupero dopo infortunio di lesioni muscolari.

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco
 

LINFODRENAGGIO MANUALE

E’ un metodo che ripristina o accelera la circolazione linfatica grazie a particolari manovre o massaggi. Il linfodrenaggio è indicato nel trattamento dell’edema di varia origine (postraumatico, post chirurgico, vascolare, linfatico).
Vi sono due scuole diverse che applicano due diversi metodi: il metodo VODDER e il metodo LEDUC.
Entrambi hanno l’obbiettivo di aumentare la motilità dei vasi linfatici e di promuovere il riassorbimento dei liquidi e delle proteine raccolte nello spazio interstiziale.
Il trattamento secondo Vodder consiste in una serie di movimenti rotanti, svuotanti e aspiranti eseguiti con una minima pressione, combinazione di movimenti circolari che spingono la pelle senza strisciarvi sopra.
La tecnica Leduc si basa su un numero più limitato di manovre e propone una serie di protocolli di trattamento in base al tipo di disturbo. Il bendaggio dell’arto edematoso è parte integrante della cura. I movimenti da eseguire secondo questa scuola sono: manovra di richiamo e manovra di riassorbimento. Anche in questo caso la delicatezza della manovra è una regola principale del trattamento.

Le sedi: CDI Saint Bon 36, CDI Cairoli, CDI L.go Augusto, CDI Portello, CDI Rho, CDI Cernusco

Indietro

SCOPRI DOVE SIAMO

6 sedi in tutta Milano e Provincia

Via Saint Bon n. 36 20147 Milano (MI)
Largo Cairoli n. 2 20121 Milano (MI)
C.so Porta Vittoria n. 5 20122 Milano (MI)
Via Grosotto n. 7 (Piazza Portello) 20149 Milano (MI)
Via Magenta n. 41 20017 Rho (MI)
Via Torino n. 8 20063 Cernusco sul Naviglio (MI)

PER PRENOTAZIONI O INFORMAZIONI

  • telefono

    • Centralino 02 48317444
    • Fisioterapia 02 48317386